20
Febbraio
2007

Vita Da Club Ͼ

di Medjez

Bugianen Pipa Club - Torino

E' quasi incredibile, eppure � successo: nel giro di un anno  abbiamo un pipa club nuovo di zecca e funzionante. E poi dicono che i piemontesi sono lenti come orsi in letargo. Appunto per questo ci siamo voluti chiamare Bugianen Pipa Club.

Un inciso. Il termine Bugianen riferito ai Piemontesi risale, probabilmente al rifiuto del Ten. Col. Paolo Novarina Conte di San Sebastiano che a comando di un battaglione di "granatieri guardie" non volle, nonostante gli ordini scritti, abbandonare il colle dell�Assietta e ripiegare di fronte a preponderanti forze ispano � francesi, infliggendo loro una drammatica sconfitta. Era il 19 luglio 1747 e l'ordine impartito dal Novarina di non muoversi, di non abbandonare la posizione (bog� nen) diventer� un epiteto prima riferito ai granatieri poi esteso a tutti i piemontesi.

Provenienti da mondi completamente diversi e conosciutici su Fumare la Pipa ognuno di noi � stato, a lungo, per gli altri, soltanto un nickname fino ad un primo incontro in concomitanza con la chiusura dello storico negozio di pipe Diapede.
Fino ad allora, ognuno, finch� ci siamo limitati a scriverci su FLP, si era raffigurato gli altri secondo la propria fantasia.
Io, ad esempio immaginavo gli altri di mezza età come me e invece�.
Poi  con  un altro incontro informale da Bollito, in corso Duca degli Abruzzi 10, storica tabaccheria e rivendita pipe torinese, comincia così a formarsi un primo gruppo che comincia ad interrogarsi su cosa fare e soprattutto dove e come ritrovarsi in maniera stabile.
Poi, a distanza di poco tempo, un primo incontro a casa di uno di noi.
E' in questa occasione che vengono poste le basi del club che in breve tempo portano a:
- trovare una sede "volante": presso una ospitale Bocciofila
- dotarsi di statuto e di un minimo di organizzazione;
- aprire un sito web.
Ci si vede, si chiacchiera, si discute, ci si mette d'accordo: il club viene poi costituito ufficialmente il 28 ottobre 2004.
I passi successivi portano a programmare in modo stabile le riunioni (con cadenza quindicennale) e a decidere di svolgere in maniera stabile una prima serie di attività:
- una cena sociale per l'anniversario della costituzione del club;
- la nomina di un socio onorario annuale. Ad oggi siamo a due: Mauro Gilli e Pasquale Violi;
- un concorso fotografico annuale;
Successivamente viene anche deciso di far costruire la pipa dell'anno da consegnarsi a tutti i soci in occasione della cena anniversario.
Anche qui siamo a "quasi" due: all�Armellini del 2005 pe la Gilli del 2006.
Nel frattempo  abbiamo modificato, migliorandolo ed aggiornandolo il sito e creato un gruppo di discussione su yahoo.com.
Oltre a questi incontri, organizziamo anche serate di discussione a tema con la partecipazione di esperti e gite sociali presso produttori di pipe e raduni.
Il momento peggiore � stato quello dell'entrata in vigore della legge Sirchia che rischiava di mettere in crisi i momenti conviviali.
Risolto anche questo problema: un bel gazebo proprio in riva al Po, in collaborazione con la bocciofila, riscaldato con una stufa per le sere invernali più fredde.

Ma veniamo a "chi � il socio Bugianen?"
Ho già accennato all'età: in media � bassa (il più giovane ha 18 anni, sopra i 50 siamo in 3) e questa � stata la prima grande sorpresa quando abbiamo cominciato ad incontrarci. Poi veniamo da tutti i mondi possibili sia dal punto di vista della regione d'origine che da quello della professione (o ex professione).
Inoltre il tutto � estremamente informale e più che un CLUB DELLA PIPA siamo diventati (o siamo sempre stati) un gruppo di amiconi buontemponi che amano i piaceri della vita a cominciare dallo stare in compagnia per finire con Bacco, Tabacco e Venere, senza disdegnare Birra. che hanno voglia di parlare e di confrontarsi sulle proprie esperienze e mettere insieme le proprie conoscenze non solo nel campo della pipa, dei sigari e dei tabacchi, arrivando a scambiarsi questi ultimi. Compagni di chiacchiere, fumate, zingarate ed allegria.
Intanto, come in ogni buona società, abbiamo festeggiato un matrimonio, il secondo � prossimo e siamo in attesa di un bimbo.
Il bello della compagnia � stato che un fumatore di sole pipe Dunhil si � convertito alle italiane e che un altro, grande sostenitore degli aromatici, non può più fare a meno di una buona English Mixture.

Quanti siamo?
Ad oggi siamo una trentina di soci  ordinari e 2 onorari.

Perchè un nuovo club a Torino?
Esiste già in città un club della pipa, il CEREA, associato al Pipa Club Italia che vanta buone tradizioni anche per quanto riguarda le gare di lento fumo. Allora Perchè un nuovo club? Veramente non ci siamo posti il problema o forse abbiamo pensato di sentirci un po' a disagio in una formazione tradizionale o forse pensavamo che la pipa era una scusa per stare insieme, non il solo scopo.

Il mondo della pipa a Torino.
Non esistendo un censimento dei fumatori di pipa posso solo esprimere delle sensazioni.
Credo che esista una buona diffusione, anche se, ovviamente di nicchia, dato che i fumatori in genere sono un po' snob: uno dei vantaggi della legge Sirchia � che si vedono sempre più fumatori per strada!
Inoltre, nonostante la chiusura di Diapede e di un altro negozio storico di pipe in piazza Castello, esistono diverse tabaccherie che oltre a caramelle, biglietti dei mezzi pubblici e pupazzetti, vendono anche pipe ad un livello medio alto.
Tanto per fare dei nomi ricordo Bollito e in corso Duca degli Abruzzi 10, Casaro in via Cernaia 36 e Badini in via Di Nanni 122.
Direi che pure la scelta di tabacchi � discreta (anche i tabaccai meno noti, in genere, sono abbastanza forniti soprattutto di EM) e ci arrivano sempre anche le novità.
Personalmente penso che la ventata salutista, oltre che repressiva, nei confronti dei fumatori porter� sempre più persone a scegliere la pipa, Perchè, parafrasando una frase della pubblicità: se il fumo � un piacere, la sigaretta che piacere �?
Credo quindi che il club, proprio per la sua aria scanzonata ed informale sia destinato a crescere soprattutto attraverso il passaparola.

Per saperne di più
Il sito del club:
http://www.bugianenpipaclub.it/Contents/Benvenuto.htm

Siti dei soci
http://www.gillimauro.it/
http://xoomer.virgilio.it/artemis/
http://www.rufusschnauzer.it/
http://www.simansi.net/
http://www.scovolininettapipe.com/

Categories: Pagine di fumo

© 2002 - 2016 Fumarelapipa.com. I diritti dei contenuti appartengono a FLP e ai rispettivi autori. Non copiare senza autorizzazione.